domenica 21 febbraio 2010

Regionali, l'Agenda elettorale e i candidati...

LA DESTRA SOCIALE DEL POPOLO DELLA LIBERTA'

Lunedì 22 febbraio dalle ore 10:30 Alessandra Mussolini, candidata alle prossime Elezioni Regionali nella lista del PdL, continuerà la sua campagna elettorale tra i cittadini, visitando il Centro Storico di Napoli insieme al Portavoce regionale del PdL in Campania, on. Ernesto Caccavale ed il coordinatore regionale campano di Azione Sociale Francesco Bellomo. Alessandra Mussolini incontrerà i commercianti di via Duomo, quelli di S. Gregorio Armeno, dei decumani e dei cardini. Successivamente, verrà accolta in Piazza San Gaetano dagli esponenti dell'Associazione 'Fare Ambiente', con il presidente nazionale Vincenzo Pepe, dai rappresentanti dell'Associazione Napoli Centro Storico con il presidente Antonio Vitale e quelli della Fondazione G.B. Vico con il direttore organizzativo Luca Di Pierro.

ITALIA DEI VALORI: GAETANO AMATO

"Cari amici, come da impegno preso voglio informarvi sul progredire (o regredire) delle cose. Mi sto scontrando con quella che in realtà è la politca e sto vedendo cosa c'è dietro i sorrisi, le pacche sulla spalla, gli incitamenti ad andare avanti perchè "meriti davvero di farcela per la tua onestà". c'è molto spesso un coltello affilato nelle mani, uno sputo alle spalle, un remare contro. Io mi sono buttato in questa avventura mettendoci la faccia, la mia onestà e le mie idee solo perchè ci credevo ( e ci credo) e so di non essere un aspirante spartitore di torte. ho preso con ognuno di voi un impegno ad essere voce e occhio di ognuno e cosi sarà. so che posso contare solo sul sostegno di chi tra voi ci crede sul serio che con l'onestà le cose si possono cambiare e sul sotegno di qualche amico che mi conosce da 40 anni e sa con chi ha a che fare. per il resto... punto!Borrelli qualche anno fa diceva resistere resistere resistere. prendo a prestito il pensiero e dico combattere combattere combattere. io combatterò fino in fondo. e spero voi con me. poi alla fine tirerò le somme sperando di non dover ancora una volta constatare che il sognare non giova alla salute. quello che è il mio "programma personale", i miei intendimenti, le mie proposte, le mie idee (o parte di esse) le trovate nel paragrafo "discussioni" del gruppo a cui vi siete carinamente iscritti. Se avete cose di cui vi va di parlare, proposte di arricchimento di programma, idee su cui far leva e da provare a portare avanti, scrivetele sulla bacheca del gruppo. Il confrontarsi non può che migliorare le cose. Grazie per la stima e l'affetto.
P.S.
Anche questa volta invito chi non è interessato a darmi una mano (vuoi perchè si è iscritto senza manco aver letto, vuoi perchè si annoia a parlare delle stesse cose, vuoi perchè vuole prendere le distanze) a cancellarsi dal gruppo. A me non interessano i numeri e i sondaggi. non mi interessa avere 100 mila aderenti e poi nella realtà due amici che mi aiutano. per me "l'essere" resta ancora più importante "dell'apparire."
Buona domenica a tutti.


IL CENTRO-DESTRA IN PENISOLA SORRENTINA

C'è attesa in tutta le Penisola Sorrentina per sapere se saranno candidati alle prossime elezioni regionali due figure di primo piano della politica costiera.
L'assessora uscente del Comune di Massalubrense, l'avvocato Giovanna Staiano, e l'imprenditore sorrentino Mariano Pontecorvo leader della civica "Il Ponte" ed artefice della grande alleanza che sostiene Giuseppe Cuomo alla carica di sindaco. Sempre a Massalubrense alle regionali correrà l'ex sindaco Antonio Mosca, nella lista dei Radicali, sostenuto anche dalla lista del sindaco uscente Leone Gargiulo che auspica l'elezione di Mosca nell'interesse della città. Intanto il sindaco di Sorrento, Marco Fiorentino, ha inaugurato il suo comitato elettorale a Sorrento, in via degli Aranci da cui dovrà tentare la scalata al consiglio regionale in un contesto di grande difficoltà interna al centro-destra ancora alla ricerca di un'intesa per le comunali fra le diverse componenti. Fiorentino correrà per il PDL, ma stando ai sondaggi la sua candidatura non raccoglierebbe grandi consensi nella stessa città di Sorrento dove sembra prevalere un orientamento diffuso a sbarrare la strada a Fiorentino.

IL CENTRO SINISTRA IN COSTIERA

Non ci saranno candidati espressione della Penisola Sorrentina alle elezioni regionali nella coalizione che sostiene Vincenzo De Luca. Anche il PD ha preferito evitare una candidatura che potesse sottrarre consensi all'uomo forte del Partito napoletano, Antonio Marciano, ex capo della segreteria personale di Antonio Bassolino e sul quale si concentrano le forze del centro-sinistra costiero. Suo punto di riferimento peninsulare è il vice sindaco di Sant'Agnello il dottor Pietro Gnarra che insieme a Maria Teresa Russo di Meta e a Luigi Ponticorvo di Piano di Sorrento confidano di accreditare Marciano al primo posto, in termini di preferenze personali. Devono però contendersi il "mercato" con l'assessore Giuseppe Tito di Meta, sostenitore del consigliere regionale uscente del PD Antonio Amato, per cui la battaglia interna al centro-sinistra è tutta giocata in funzione degli uomini forti del partito napoletano. Circostanza che potrebbe favorire il centro-destra che invece ha dato spazio al territorio e alle sue espressioni politiche in questa tornata elettorale.

Etichette:

1 Commenti:

Alle febbraio 21, 2010 8:56 AM , Blogger Antonio ha detto...

Sui candidati della penisola nel centro sinistra avremo delle sorprese.

L'informazione su Luigi Ponticorvo è sbagliata, non è il riferimento di Marciano in penisola.

Antonio D'Aniello.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page